Federazione

Ornicoltori 

Italiani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quando nei primi decenni del 1900 gli allevatori europei di canarini promossero i loro primi incontri per capire qual’era la situazione delle Razze allora allevate, si resero conto della necessità di creare una organizzazione che vi mettesse ordine:

 

La costituzione delle Associazioni e i loro contatti sempre più frequenti hanno permesso di arrivare alla organizzazione attuale alla quale aderiscono oltre 30 Nazioni europee ed extraeuropee. Per quanto riguarda l’Italia, ventimila sono i nostri allevatori impegnati nell’allevamento razionale dei Canarini e di altre Specie di uccelli che possono riprodursi in gabbia o in voliera. Tutti sono iscritti  all’Associazione della loro città e tutte queste oltre duecento Associazioni fanno capo alla grande FEDERAZIONE ORNICOLTORI ITALIANI (F.O.I - ONLUS), con sede attuale a Piacenza. Infine, le Federazioni di tutti gli Stati europei ed americani fanno parte della CONFEDERAZIONE ORNITOLOGICA MONDIALE (C.O.M), con sede in Olanda. Il patrocinio di questa Confederazione spetta alla Regina.

 

Per essere soci di questa complessa organizzazione amatoriale basta iscriversi all’Associazione della propria città che provvede all’iscrizione alla F.O.I; col chè ogni allevatore ha diritto di:

  

      ricevere annualmente gli anellini numerati inamovibili, che messi ad una zampina di ciascun esemplare alla fine della prima settimana di vita, fanno fede alla sua origine.

 

      partecipare a tutte le esposizioni italiane ed estere.

 

ricevere mensilmente e gratuitamente la splendida rivista ITALIA ORNITOLOGICA, edita dalla Federazione italiana.