LIZARD,  NON SOLO SCAGLIE...

 

di G. Passignani

 

 

clicca sull'immagine

per ingrandirla

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Razza Lizard è la più antica, è l'unica della quale non si conosce la provenienza, ma è anche l'unica Razza ad avere un disegno unico rimasto immutato nonostante siano trascorsi oltre cinque secoli dalla sua apparizione.

Il nome di Lizard, che in inglese significa lucertola, le è stato dato in merito al disegno formato dalle penne copritrici (scaglie, in inglese spangling) e dal disegno petto-fianchi (striature, in inglese rowing) che nel loro insieme assomigliano al disegno della lucertola muraiola.

Quasi tutte le innumerevoli voci che caratterizzano il considerando dello standard hanno particolarità uniche.

Le scaglie o spangling sono la voce più importante; è la caratteristica principale che a questa Razza ha fatto assumere il nome di Lizard.

Il piumaggio e il colore di fondo sono le altre due voci inscindibili e determinanti nella riuscita di ottimi soggetti.

Le ali, la coda, i cigli, il becco e le zampe devono essere il più scuro possibile (neri).  Le copritrici, disegno che serve alla congiunzione scaglie-ali, devono essere nere internamente, con una leggera bordatura bruna più o meno accesa qualora si tratti di Lizard Dorato o Argento.

Petto-fianchi (rowing) è il disegno che completa il Lizard, formato da svariate file spezzettate che longitudinalmente vanno dal sottogola, all'attaccatura della coda, piccoli disegni a forma di "V” che tendono a ingrandirsi leggermente via via che scendono verso il fianco.

Ed è questa la voce dello standard che sarà analizzata e che forse in fase di giudizio non viene giustamente valutata.

Spesso nelle mostre vediamo degli ottimi Lizard, molto simili tra loro, con ottime scaglie, colore di fondo e piumaggio ottimi, ma con il disegno dei fianchi assai diverso tra loro e stranamente valutato con la stessa penalizzazione.  Questo non vuole essere un appunto rivolto a qualcuno; i chiarimenti nel nostro campo devono servire a migliorarci senza creare momenti polemici.

Alla voce petto, sui Criteri di Giudizio dei Canarini di Forma e Posizione Lisci della F.O.I., si legge: "le marcature di colore scuro, ben allineate vicina l'una all'altra formano file uniformi e regolari che partendo dalla gola arrivano nette e distinte attraverso il petto e i fianchi fino al sottocoda".  Sugli Standards della C.O.M. si legge ancora meno: (Rowings) il disegno del petto è leggermente più attenuato e più largo, ma rimane ben visibile e si restringe verso la gola.

In un precedente articolo "Lizard - Proviamo a risalire alle origini" maggio 1997 - Italia Ornitologica, è stato specificato in modo dettagliato come sono fatti i rowings e inoltre è stato fatto notare che anche gli allevatori inglesi sostengono che il maggiore problema nel Lizard sono i Rowings, che quasi mai raggiungono le caratteristiche richieste dallo standard.

La differenza che esiste tra i soggetti sopra citati è la seguente: alcuni hanno i rowings formati da linee scure con disegno continuo che, comunque, sono ben distribuite tanto sui fianchi che sul petto; altri Lizard hanno delle linee scure spezzettate distribuite sia sui fianchi che sul petto ed è questo il disegno richiesto dallo standard.

Per meglio rendersi conto di come è fatta la penna necessaria alla formazione del disegno richiesto dallo standard basta analizzarla e constatare che la parte scura, quasi nera, chiamata Fiamma è situata al centro della penna nella parte chiamata Pericardio, la fiamma deve terminare leggermente prima dell'apice della penna stessa (circa un millimetro). E’ questa piccola parte di penna che nella soprammettitura del piumaggio serve a spezzettare il disegno fianchi-petto.

Quando la fiamma raggiunge l'apice della penna, non solo il disegno perde la sua forma di V rovesciata, ma: fa dei rowings una striscia continua.  Questo ultimo disegno non è più quello che fa somigliare i fianchi del Lizard al disegno della lucertola, al contrario, al contrario somiglia più a quello che hanno sui fianchi i Canarini di Colore Nero-Bruni.

Inoltre, questo tipo di disegno, oltre a portare il grave difetto della linea continua, attorno alla fiamma ha anche un alone bruno, ed ecco che allora questo tipo di disegno, anche se diffuso uniformemente sul petto-fianchi, comporta un deterioramento del colore di fondo; la parte lipocromica giallo-verde del pericardio si mescola con la feomelanina  cambiando tonalità e lucentezza al colore di fondo. Quando le scaglie del dorso tendono ad assumere un disegno chiamato "binario" (strisce dorsali continue senza interruzioni fondamentali alla completezza delle scaglie) il difetto è talmente palese che il soggetto viene escluso dall'allevamento. Questo accorgimento è stato possibile, in quanto alla voce scaglie del considerando dello standard, il dettaglio è bene specificato.

Eliminando dall'allevamento i soggetti con i rowings formati da linee continue, non solo si ottengono fianchi-petto migliori, ma si migliora anche il colore di fondo.

Quando le penne copritrici petto-fianchi hanno i requisiti sopra citati (fiamma nera, lipocromo giallo-verde nitido e lucente) anche le penne delle ali e della coda avranno un colore più scuro (nero).  Come si può evidenziare, il mantenimento dello standard di una Razza non è cosa semplice e spesso dipende da tanti piccoli accorgimenti cui magari per tanto tempo è stata data loro una certa superficialità.

 

 

Italia Ornitologica  - giugno-luglio 1998